vacanze con bambini, Dolomiti
Kids Trend,  Trentino

La montagna per bambini: cosa mettere in valigia| Mamma con Caschetto

La prima volta che abbiamo affrontato la montagna per bambini, Cloe aveva 3 mesi. L’ organizzazione di che cosa portare ha richiesto moltissimo tempo. Io e mio marito eravamo abituati alla valigia per la montagna ma con un bebè tutto cambia, anche le nostre più ferree convinzioni. E di me potete fidarvi: sono riuscita a portare solo un misero bagaglio a mano per una settimana in crociera sui fiordi nella Norvegia. Se non è organizzazione questa?! La prima volta in tre ci siamo portati dietro tutta casa. Ora abbiamo imparato a viaggiare leggeri e a mettere in valigia solo lo stretto necessario, che comunque con un neonato non è mai così ridotto al minimo. E in montagna, anche d’estate, non bisogna mai sottovalutare alcuni capi: il clima cambia molto velocemente e gli sbalzi di temperatura sono frequenti.

Non vorremmo mica far ammalare nostro figlio proprio in vacanza?! Il segreto è: vestirlo a strati

Può sembrare banale ma non lo è. Ricordiamoci che in estate nelle città fa caldissimo, ma in montagna no. Quindi è bene non farsi prendere impreparati. Fondamentale il body per i neonati e la canottiera per i bimbi più grandi: manterrà costante il calore del corpo, permettendo di non sudare eccessivamente e non perdere freddo allo stesso tempo. Pantaloni lunghi, uno o due paia anche corti perché se fa caldo si sente anche in montagna, t shirt a manica lunga e a manica corta e cardigan. Io adoro le giacchine in stile tirolese in cotone e misto lana: sono perfette per il loro clima in tutte le stagioni. E mia figlia sembra una piccola Heidi!

Immancabile K-Way

Deve essere sempre con noi: in valigia ma anche nello zaino per le escursioni. Potreste partire la mattina con il sole e trovarvi sotto il diluvio all’ora di pranzo. Inoltre ripara dal vento, che in montagna coglie impreparati sopra determinate altitudini. Pesa pochissimo ma è quel jolly assolutamente necessario! In vacanza con i bambini non deve mai mancare.

Sciarpa e cappello

In Agosto? Assolutamente si! Se pensate di salire in quota per una passeggiata, anche con la funivia, può fare davvero freddo per i nostri bambini. E una cuffia e una sciarpina in cotone leggero che tenda caldo e ripari dal vento è fondamentale. Anche questi, da portare sempre dietro, a meno che non si rimanga a valle.

Il sole scotta, anche in montagna!

Da non sottovalutare, il sole in montagna scotta, anche se non sembra. Anche se la giornata è nuvolosa. L’elevata altitudine poi permette ai raggi solari di essere più diretti. Mettete quindi in valigia crema solare e occhiali da sole. La crema solare per i bambini deve essere contro i raggi Uvb ma anche Uva: qui trovate alcuni consigli utili su quale scegliere.

Mettiamo in valigia anche il costume!

A cosa ci serve un costume da bagno in montagna?! Sia che vi troviate in un Family hotel con piscina, oppure no, tantissime località turistiche hanno la propria piscina comunale che si presenta come una vera e propria spa per adulti e parco acquatico per bambini. E’ perfetta per trascorrere una giornata piovosa divertendosi! Quindi ricordatevi il costume e la cuffia, le vostre vacanze con i bambini saranno perfette.

E il passaporto?

E come per tutti i viaggi che si rispettino, anche se rimaniamo in Italia è necessario il passaporto! No, non sono impazzita. Sto solamente alludendo al Passaporto delle Dolomiti: un librino dalle sembianze di un vero e proprio documento per adulti, dove raccogliere i timbri dei vari rifugi che si raggiungeranno durante le escursioni. Ai bambini piacerà tantissimo collezionarli tutti! Sarà un ricordo unico della montagna per i bambini. Ve ne parlo in maniera approfondita in questo articolo. Leggete qui.

Direi che abbiamo preso tutto, non ci resta che fare un buon viaggio!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *