fbpx
kids fashion al Pitti Bimbo
Kids Trend

Kids Fashion 2019 al Pitti Bimbo 87| Mamma con Caschetto

C’è una prima volta per tutto, e questa è stata la mia prima volta al Pitti Bimbo. Ho ancora gli occhi a cuoricino, anche se sono stravolta. Sto scrivendo questo articolo di getto, in macchina ferma in coda in autostrada ma si sa, le sensazioni a caldo sono le migliori! Forse questo era meglio non scriverlo, ma 13 chilometri in coda fermi sono davvero lunghi da trascorrere!

Il Pitti Bimbo è il salone internazionale del kids fashion,una piattaforma di riferimento per presentare le nuove tendenze del lifestyle legate alla moda bimbo con 570 brand provenienti da tutto il mondo.

Il riassunto del Pitti 87 in una parola? Minime!

Tantissimi marchi di moda bambini, dai più noti come Alberta Ferretti o Philosphy, ai brand più di nicchia come I Leoncini propongono gli stessi capi mamma -o papà- e bambino. Io sono fan sfegata del minime, lo ammetto. E mi ha fatto veramente piacere scoprire che si consoliderà anche nella prossima collezione ss19.

La fantasia floreale sarà la più gettonata

Fiori, tantissimi fiori ovunque. La fantasia floreale tornerà prepotentemente sui capi dei nostri bambini. Riprodotta con colori tenui e fiorellini dedicati per un effetto vintage, come Babe&Tess e Little Ones. Oppure con una fantasia più stilizzata e appariscente, come propone Minimù e Petit Bateau, che la utilizza anche nelle nuovissime cappe impermeabili  e reversibili. Un’amore. Fiori anche sulle calzature: sono delicatissime e molto romantiche quelle di Kickers e di Gioseppo.

Colori neutri per tutti

Se la fantasia floreale è proposta per le bambine, i colori neutri sono perfetti per entrambi. E nella prossima stagione primavera-estate 2019 faranno da protagonisti nelle collezioni per bambini, con toni naturali come l’ocra, il giallo, il marrone. Trovo sia una tendenza molto interessante per andare oltre alle polemiche odierne sulle differenze di genere in età prescolare e scolare. Oltre che essere colori davvero estivi, con un’attenzione particolare all’utilizzo di cotoni organici e sostenibili. Tra i vari brand di kids fashion che lo propongono troviamo Philosophy che ha appena lanciato la sua collezione Kids con tonalità neutre, topwear romantici e femminili e pantaloni dai diversi fit.

Ma anche tonalità arcobaleno!

Nelle collezioni di moda bambini, i colori accesi e fluo non possono mai mancare: lo sa bene Alberta Ferretti che presenta, in versione Mini-me, l’iconica collezione Rainbow Week anche per le più piccole. Le tonalità del giallo, turchese, rosa, viola, royal blu, fuxia e bluette tingono di luce la collezione di shorts in denim, bomber in nylon, vestitini e gonne in pizzo. Adorabili le ciabattine da mare – ho chiesto per chi come me ha il piede piccolino e, no, purtroppo faranno numeri non così grandi, un vero peccato.

Non mancano di certo gli accessori

Non sono poi mancati tutti gli accessori per i bambini: dal carillon Mellipou che suona canzoni all’ultima hit come “Someone like you” di Adele, ai vasini da viaggio Potette, ai pupazzetti in caucciù di Tikiri. Buzz Italia non delude mai!

Ma quello che ritengo sia il più interessante in assoluto è il quaderno-lavagna di Jaq Jaq Bird: soprannominato l’anti-Ipad perché si presenta come un librino compatto da portare in viaggio o al ristorante, che incorpora al suo interno dei gessetti innovativi che non sporcano, non fanno polvere e si lavano facilmente con acqua. I quaderni hanno sia pagine vuote da essere riempite, sia pagine con disegni già pronti da essere colorati.

Insomma, un mondo immenso non solo di kids fashion, un mondo che pone sempre più attenzione all’utilizzo di materiali sostenibili e delicati per la pelle dei più piccolini, un mondo pronto a soddisfare le esigenze sempre maggiori di noi mamme, che si sa, vogliamo solo il meglio per i nostri figli.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *