fbpx
montagna con i bambini
Natural Lifestyle

In montagna con i bambini, solo pregi: ecco come superare i problemi!| Mamma con Caschetto

La montagna per i bambini ha moltissimi pregi, tuttavia mi rendo conto che per chi decide di affrontarla per la prima volta può far sorgere alcuni dubbi.

Io e Marito amiamo la montagna da sempre: abbiamo imparato a sciare da piccoli, abbiamo scelto come meta per il nostro viaggio di nozze le Dolomiti tra Natale e Capodanno! Indubbiamente preferiamo andare in montagna in inverno per poter sciare, eppure da fidanzati abbiamo scoperto quanto può essere bella anche in estate, a passeggiare. Cloe è venuta in montagna a soli 3 mesi: me lo ricorderò per sempre perché ha iniziato a dormire tutta la notte proprio in Val Gardena!

montagna con i bambini
montagna con i bambini

Perché la montagna fa bene ai bambini

Innanzitutto l’aria di montagna è pulita, molto più pulita dell’aria di città.Gli inquinanti sono quasi assenti: ecco perché ad alta quota sarà possibile respirare meglio. E’ ideale quindi per i bambini che soffrono di asma, allergie o problemi respiratori. Inoltre, sopra i 1500 metri slm, la percentuale di umidità diminuisce drasticamente e gli acari non sopravvivono.

Un grande vantaggio della montagna in estate è rappresentato dall’aria più fresca: le temperature permettono sia ai bambini che ai grandi di stare all’aria aperta più a lungo, di beneficiare di lunghe passeggiate senza soffrire il caldo.

vacanze con bambini, Dolomiti
vacanze con bambini, Dolomiti

In montagna i bambini possono scoprire la natura: non solo giocare e osservare da vicino mucche, caprette e cavalli, ma andare alla scoperta di piante, alberi, e panorami sempre nuovi. Per i bambini passeggiare in montagna è una vera e propria scoperta continua!

Alta badia con i bambini
Alta badia con i bambini

Tuttavia, per chi non è esperto di questi luoghi, possono sorgere alcune problematiche, specialmente se si viaggia in famiglia.

Come superare le difficoltà più frequenti

Ho ricevuto sempre molte domande circa le difficoltà che si incontrano in vacanza in montagna con i bambini, vorrei sfatare qui alcuni miti e darti preziosi consigli.

I bambini con l’aria fredda rischiano di ammalarsi?

Assolutamente no! Anzi, respirare aria pura, fresca e senza umidità va a rafforzare il sistema immunitario come la loro capacità di termoregolazione, aiutando i bambini a contrastare le malattie da raffreddamento. L’altitudine ha effetti positivi anche sui globuli rossi, stimolando la formazione di eritrociti.

Ho bisogno di acquistare tutta attrezzatura tecnica per i bambini?

Anche in questo caso, non è necessario. Ho scritto un post su che cosa mettere in valigia per la montagna, puoi trovarlo a questo link. Basterà vestirsi a strati: magliette, felpe, jeans e antivento/antipioggia.

Alta Badia con i bambini
Alta Badia con i bambini

Capi che di solito abbiamo negli armadi dei nostri figli! Certo, avere abbigliamento tecnico anti vento e anti pioggia è indicato: si può comunque acquistare a piccoli prezzi nella grande distribuzione, in Decathlon rimane molto valido. Noi acquistiamo nei negozi sportivi in montagna quando ci sono i saldi, e prendiamo una taglia in più per la stagione successiva. Ripeto, l’abbigliamento tecnico non è indispensabile, basterà portarsi sempre dietro nello zaino un cambio pantaloni/calzini per i bambini. Nel caso in cui, giocando con l’acqua, si bagnassero.

Devo avere la cultura del portare?

Non c’è bisogno! In Trentino Alto Adige ci sono tantissimi sentieri attrezzati per essere percorsi con passeggino.

Alta badia con i bambini
Alta badia con i bambini

Potrai affittare un vero e proprio passeggino da trekking direttamente in paese, nei negozi sportivi, oppure utilizzare il proprio. Noi abbiamo acquistato di seconda mano uno zaino da trekking per portare nostra figlia: fino al suo peso di 8/9 kg ci siamo trovati molto bene. Da quest’anno invece, essendo lo zaino non ergonomico, il peso si fa sentire davvero pesante sulle spalle di chi la porta.

Alta Badia con i bambini
Alta Badia con i bambini

Per questo motivo andrò ad informarmi sui marsupi ergonomici. Anche perché dai 2 anni in su, Cloe inizia a camminare un po, quindi portarsi dietro uno zaino vuoto è davvero scomodo, rispetto ad un marsupio.

L’altitudine fa male ai bambini?

Come in tutte le esperienze occorre buonsenso con i bambini: bisogna non esagerare con l’altitudine soprattutto se sono davvero piccoli, ed evitare di percorrere dislivelli elevati in poco tempo. Vale a dire prendere funivie sotto l’anno di vita. Infatti oltre i 2500 mt la quota di densità dell’ossigeno diminuisce in maniera tale che molte persone avvertono il cosiddetto “mal di montagna”, i cui sintomi sono mal di testa, nausea e vertigini. I bambini che ancora non sanno parlare avranno difficoltà a comunicare questo malessere. Per i bambini fino a 2 anni si suggerisce di non andare oltre ai 2000 mt.

Con queste indicazioni potrai goderti la vacanza in montagna con la tua famiglia in totale serenità, e sono sicura che te ne innamorerai!



Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *