fbpx
Natural Lifestyle

Idee per il ponte: Fiabilandia, anche per i piccolissimi!!| Mamma con Caschetto

Inizialmente ero un po’ titubante ma dopo esserci stata posso affermarlo con certezza: Fiabilandia è una figata, anche per i bambini piccolissimi!! Da un anno in su! Ammetto di essere di parte, ho trascorso li tantissime giornate quando ero bambina, con mia sorella e con le mie cugine. Adoravo quel parco e a distanza di 20 anni ricordavo esattamente ogni singolo dettaglio, l’odore di ogni attrazione, l’emozione che provavo quando arrivando al parcheggio si intravedeva già il castello di Mago Merlino.

Noi abbiamo scelto un giorno super festivo, il 25 Aprile, scelta che si è rivelata azzeccatissima: zero code alle casse e ai giochi, spazi liberi a disposizione, giornata tranquilla senza troppo casino. Perfetta insomma per i bambini. Appena presa l’autostrada ci siamo accorti di aver lasciato il passeggino a casa. Panico. Però ormai era tardi per tornare indietro. Ci siamo piacevolmente sorpresi di trovare all’interno del parco un punto per noleggiarlo. Ottimo, e comodissimo dato che non ci è servito praticamente mai se non per la nanna della pupa. Se avessimo avuto il nostro avremmo dovuto portarcelo sempre dietro vuoto – perché Cloe correva tra un’attrazione e l’altra- e lasciarlo comunque all’entrata dei giochi.

I bambini al di sotto di un metro di altezza e con meno di tre anni non solo entrano gratis, ma possono fare tutti i giochi accompagnati da un adulto – tutti tranne due, Castoria e Space Mouse per essere precisi-. Cloe ha adorato il bruco mela e ci ha costretti a ripetere più volte la miniera d’oro, che piace da matti anche a me!! Era la mia attrazione preferita da bambina, qualcosa di me deve pur aver preso!

Per i pasti ci sono due punti ristoro, il Saloon e la Pagoda: in quest’ultimo è presente una sala nursery con tanto di fasciatoio, scaldabiberon, microonde per le pappe e pannolini se li abbiamo dimenticati.

Le emozioni che si sono scatenate in me durante questa giornata sono state le più svariate: dai ricordi di quando ero bambina alla gioia di vedere mia figlia divertirsi come mi divertivo io. E provare un amore enorme per lei, e per noi famiglia. Alla prossima visita – ah, il secondo giorno si entra gratis!!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *