fbpx
vacanze con bambini, Dolomiti
Alto Adige

Escursione in Val Badia con i bambini alla Utia Ciampcios| Mamma con Caschetto

La scorsa estate tutta Italia era in montagna, o almeno così sembrava vedendo l’enorme affluenza durante le escursioni: una situazione che non mi piace affatto. Della montagna amo il silenzio, godermi la natura, sentire lo scorrere dell’acqua nei ruscelli e il cinguettio degli uccelli. Non di certo fare addirittura le file nei sentieri! Eravamo così alla ricerca di una passeggiata poco conosciuta, lontana dalle zone più battute e Babytrekking ci ha dato una dritta pazzesca.

Perché Utia Ciampios è l’escursione più bella che abbia mai fatto, e che rifaremo anche ad un anno di distanza.

Perché anche se la salita è faticosa, la destinazione è un paradiso in terra. E non esagero assolutamente. Si parte da un parcheggio un po’ nascosto dopo aver passato il paese di Longiaru, vicino a San Martino in Val Badia. Da qui le indicazioni sono molto precise: impossibile sbagliarsi, un largo sentiero inizia a salire e salirà per circa un’oretta di cammino, dando comunque spazio per respirare eh! Noi abbiamo usato lo zaino ma alcuni salivano con il passeggino o addirittura in mountain-bike. Durante la passeggiata si attraversano boschi meravigliosi dove si possono incontrare i loro abitanti: marmotte, lepri e cerbiatti! Arrivati alla malga il benessere e il relax sono assicurati: sdraiarsi sul prato verdissimo, godere del calore del sole mentre i bambini giocano nel parco giochi del rifugio.

Un sogno.

Con le Odle a fare da cornice davanti ai nostri occhi. 

Un consiglio: provate la cucina della malga. È ottima.

Ricette tradizionali ladine e tanti prodotti fatti in casa, dal succo di sambuco alla marmellata di mirtilli rossi e al kaiserschmarren – una bontà infinita! Il ritorno avviene sulla stessa strada dell’andata, se avete percorso la strada forestale. Si perché in realtà per salire c’è anche una scorciatoia: all’inizio della passeggiata troverete un grosso masso, la strada più larga e meno ripida sale a sinistra, ma se si sale a destra il sentiero sarà più ripido in salita quindi leggermente più faticoso – da percorrere però senza passeggino – ma più breve.

A voi la scelta!

Please follow and like us:
error

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *