fbpx
bambini fanes dolomiti
Alto Adige

Due escursioni mozzafiato nel regno di Fanes, sulle Dolomiti!

Il parco naturale Fanes – Senes – Braies è stato inserito nel 2009 nel prestigioso elenco mondiale del Patrimonio Naturale dell’Umanità.

Il parco è immerso in un paesaggio dolomitico mozzafiato e offre innumerevoli opportunità di escursioni.bambini fanes dolomiti

Il parco naturale Fanes-Senes-Braies è famoso per le leggende del “regno dei Fanes”. I racconti narrano di eroici guerrieri, alleanze e cospirazioni e sono ispirati dalle strane formazioni rocciose, dai limpidi laghi alpini e dai diversi animali che popolano il parco.

Il regno di Fanes, un luogo fiabesco per bambini!

Il regno di Fanes è ancora oggi un luogo da fiaba: torrenti gorgoglianti, freschi laghi di montagna, malghe e prati alpini fioriti!

Camminando per i sentieri è possibile scorgere tanti animali che popolano queste montagne, dalle mucche ai caprioli e alle marmotte!bambini fanes dolomiti

Il parco si estende sul territorio di 6 comuni diversi, tutti in Alto Adige.

Le nostre due escursioni partono entrambe dal paese di San Vigilio di Marebbe, più precisamente dal parcheggio a pagamento di Pederù, raggiungibile anche gratuitamente con i mezzi pubblici dal centro del paese.bambini fanes dolomiti

Verso Fodara Vedla e Rifugio Senesbambini fanes dolomiti

Da Pederù si seguono le indicazioni per Fodara Vedla e si intraprende il sentiero che sale sulla sinistra. La larga strada forestale inizia subito a salire in maniera decisa: ci attendono circa 500 metri di dislivello da compiere in un’ora e mezza.

La salita, immersa nel fresco bosco, non da tregua: ma fermarsi, di tanto in tanto, per prendere fiato ammirando la dolomitica Croda Ciamin è meraviglioso!

Arrivati ad un cancello in legno ci saremo quasi: il sentiero ora sale in maniera più dolce, attraversando verdi pascoli dove le mucche vivono tranquille.bambini fanes dolomiti

Un’ultima salitina e davanti a noi si apre un panorama unico sull’alpeggio di Fodara Vedla: tantissime malghe su prati alpini, pascoli liberi dal pascolo, fiori e piante.bambini fanes dolomiti

Da Fodara Vedla si possono seguire, sulla sinistra, le indicazioni per raggiungere in un’ora il Rifugio Senes: la salita sarà molto meno ripida e intervallata da tratti pianeggianti, la vista sulle Dolomiti è impagabile!bambini fanes dolomiti

Rifugio Lavarella e Lago Le Vért

La particolarità di questa escursione sono gli innumerevoli laghi e corsi d’acqua attorno alle malghe di Fanes.

Cosa c’è di più bello che rinfrescare i piedi nella fredda acqua di montagna dopo una lunga camminata?! O di stendersi al sole sui prati alpini ammirando le mucche al pascolo?!bambini fanes dolomiti

Il sentiero per Lavarella si prende dalla destra di Pederù e in circa due ore conduce all’altopiano di Fanes. La passeggiata alterna tratti in salita e tratti pianeggianti: si può scegliere se percorrere la strada forestale o seguire il sentiero che si arrampica per le pareti dolomitiche.

Da non perdere, di fianco al Rifugio Lavarella, il Parlamento delle Marmotte: un vero e proprio anfiteatro roccioso naturale dove vivono le timide marmotte!

Tra il rifugio Fanes e il Lavarella merita una sosta anche il Lago Le Vért: con le sue acqua verdissime dove si specchiano le Dolomiti!bambini fanes dolomiti

Per sapere molto di più sul parco naturale di Fanes, è interessante visitare il Centro Visite nel paese di San Vigilio, ideale anche per i bambini!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *