fbpx
organizzare cameretta bambina
Casa dolce Casa

Come organizzare la cameretta per una bambina di 2 anni

Il primo pensiero appena aver visto positivo sul test di gravidanza è stato: “Come organizzo la cameretta della bambina?!” Ok, non avevo la certezza che fosse una femmina ma le idee erano già molto chiare.

Per 5 anni le camere in casa nostra erano a prova di coppia: una cabina armadio, l’altra la stanza della musica di mio marito. Ovviamente abbiamo sacrificato quest’ultima: molto più spaziosa e luminosa, vuoi mettere?! – però l’ho pagata comunque cara, perché ora mi trovo due bassi e un’amplificatore in cabina armadio.

La cameretta cresce con il bambino

No, non è uno slogan pubblicitario ma la pura verità. Anche in questo caso, per la gioia di mio marito che ogni 2/3 mesi si trova i mobili spostati o peggio, qualche accessorio in più, che proprio-non-poteva-mancare. Finché i nostri figli sono neonati, hanno bisogno di un lettino, un piccolo armadio e un comò – fasciatoio. Mano a mano che acquistano intraprendenza e autonomia, tutto si trasforma. Sul fasciatoio, dopo l’anno di età, diventa impossibile cambiarli; il comò lascia il posto alla cucina in legno e i giocattoli prendono silenziosamente tutto lo spazio disponibile.organizzare cameretta bambina

E non te ne renderai conto! Finché ti ritrovi a giocare a Tetris in quella che era la stanza più grande di tutta casa.

Ecco come ho organizzato la camera di una duenne

La cameretta di Cloe è divisa in due zone, anche queste di transizione. Accanto alla porta ho volutamente lasciato una parete vuota dove posizionare l’appendiabiti, a sua altezza, e il puzzle magnetico adesivo che non crea disordine a terra.organizzare cameretta bambina Una svolta per noi genitori! Lo puoi trovare a questo link: Vertiplay.

Accanto all’appendiabiti, ho messo la sacca per i panni sporchi personalizzata da Le Facciotte: un’idea molto originale e poco impegnativa. Sempre in questa zona, il lettino con le sbarre a cui abbiamo tolto una sponda in modo tale che nostra figlia possa salire e scendere dal letto autonomamente. Tutto questo in osservanza delle regole Montessoriane che, per me mamma alle prime armi, facevano tanto radical-chic. E che ovviamente ho già abbandonato, ma tant’è.organizzare cameretta bambina

La seconda zona della cameretta l’ho definita di transizione perché, quando Cloe non dormirà più nel lettino, potrà trasferirsi nel letto da grande: un bellissimo letto a soppalco con il corridoio che crea la giusta intimità.organizzare cameretta bambina Io, da piccola, ho sempre sognato una camera cosi! Per il momento, sotto il soppalco, abbiamo adibito lo spazio all’area giochi: angolo lettura, la cucina in legno, due armadi a scomparsa per riporre tutti i giocattoli. A mia figlia Cloe sembra una piccola casetta e a noi va bene così!

L’angolo lettura l’abbiamo attrezzato con gli accessori Ikea: espositore per libri Flisat e mensole per quadri Mosslanda.organizzare cameretta bambina

Accanto alla finestra c’è l’armadio: unico punto fermo di tutto l’arredamento negli anni avvenire.

Una camera in divenire

L’idea di questa camera è che, una volta abbandonato il lettino per la nanna, tutto quello spazio ospiterà i giochi, la lettura e, successivamente, la libreria con la scrivania. Il letto a soppalco sarà, a quel punto, ampiamente sfruttabile.

Colori neutri, non troppo rosa, adesivi adatti ad una bambina di 2 anni per personalizzare gli spazi, facilmente rimovibili quando diventerà una ragazza.organizzare cameretta bambina

E il comò fasciatoio dov’è finito?!

In cabina armadio, ovviamente! Perché lo ammetto, qualche cassetto in più fa sempre comodo!

Io ho una passione per l’arredamento delle nursery e delle camerette: purtroppo il budget e gli spazi dettano legge. Ma nessuno mi impedisce di fantasticare: se sei come me ti consiglio di dare un’occhiata al mio profilo Pinterest dove raccolgo tantissime ispirazioni di design, e non solo, per una casa a misura di bambini! Qui trovi tutto: www.pinterest.it/chiaraborioni

Buona scelta!

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *