fbpx
Natural Lifestyle

Aiuto, come si passa dal pannolino al vasino?! Appunti di una mamma in confusione.

Sta piano piano arrivando l’estate e le giornate più calde, Cloe sta per compiere 2 anni e le due cose messe insieme hanno un solo significato: spannolinamento. Si, ma da dove inizio? Ammetto di aver letto un paio di libri, ascoltato i consigli di una educatrice e letto mille mila discussioni sui forum online che mi hanno causato ancora più confusione. Meglio il vasino o direttamente sul water? Esiste un metodo valido ed universale per superare alla grande questo momento? Io non ho trovato domande a queste risposte, ad oggi navigo nella nebbia che nemmeno a Milano d’inverno. A casa sto provando a tenere Cloe senza pannolino e ripeterle in continuazione se deve fare pipì, e metterla poverina ogni mezz’ora sul vasino ma niente. Poi si alza, la fa per terra e mi chiama schifata per pulire!! Ha già capito tutto insomma! Tranne l’uso del vasino. In realtà una cosa l’ho capita: non esiste un’età valida per tutti i bambini, c’è chi impara a 18 mesi e chi a 3 anni compiuti. Quello che possiamo fare noi genitori è cogliere innanzitutto i segnali: i bambini dovrebbero prima avere il pieno controllo degli sfinteri, e questo lo capiamo quando troviamo il pannolino asciutto anche per un paio d’ore. Vuole dire che non fanno più pipì goccia dopo goccia, in continuazione, come da neonati, ma la fanno come noi adulti, un unico getto quando scappa, magari dopo qualche ora. Inoltre se si appartano per fare la popo, allora siamo sulla strada giusta. Ma attenzione, non significa che si è sulla superstrada casello Mutandina!

Una mia amica educatrice mi ha consigliato di non forzare mai il bambino, invitandolo ogni tanto a fare pipì sul water o vasino e a fargli capire che il pannolino serve ai bimbi piccoli che non sanno parlare. Una frase che potrebbe funzionare è: “Dai proviamo a stare un pò di tempo senza pannolino? Poi se lo vuoi più tardi mamma te lo mette!” . In questo modo il bambino sarà tranquillo e proverà a stare senza, sotto la nostra attenta supervisione e se dovesse fare pipì o cacca addosso niente urla e sgridate: per lui/lei sarebbe offensivo prima essere incitato a fare una cosa nuova e diversa dal solito e poi essere sgridato.

Ci sono anche molte letture per bambini da sfogliare insieme, con disegnini e concetti facili da imparare, vi consiglio per esempio “Posso guardare nel tuo pannolino?” di Guido Van Genechten.

Noi ancora siamo solo all’inizio, prometto che se e quando riusciremo nell’impresa, vi racconterò nei minimi dettagli come abbiamo fatto per togliere il pannolino! Incrociate le dita per me, e via di consigli o formule magiche se ne avete!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *