fbpx
vita da mamma
Natural Lifestyle

Allattamento al seno: mamma non sei sola!| Mamma con Caschetto

Agosto è il mese del Breastfeeding, ovvero dell’allattamento al seno. Nello specifico, la prima settimana del mese è dedicata al tema allattamento. Ed invita più mamme possibile a scegliere di attaccare i figli al seno.

vita da mamma
vita da mamma

Ci tengo molto all’argomento allattamento.

Perché fa davvero bene ai bambini, e a noi mamme. Perché molto spesso viene reso difficoltoso dalla mancanza di informazioni.

In questi giorni è uscito un articolo in cui si associava l’annullamento di una mamma come donna se continua ad allattare dopo i 4/5 mesi. E di mezzo c’era Chiara Ferragni, l’influencer più conosciuta al mondo. È sbagliatissimo far passare questo messaggio.

Allattare non è semplice: quando torniamo a casa dall’ospedale siamo stanche, scombussolate dagli ormoni, sovrastate dalla nuova figura di mamma che richiede un’attenzione continua. E se ci metti anche le ragadi, il bambino che non sa bene come attaccarsi, che chiede il seno ogni ora, e tu che hai le tette che scoppiano di latte la situazione si fa complicatissima. Io ho avuto anche la febbre a 39 per colpa di un ingorgo, ed ero sola.

vita da mamma
vita da mamma

Moltissime di noi siamo sole una volta a casa.

Non sapevo a chi chiedere consigli, a chi chiedere aiuto. Ragazze, dobbiamo chiedere aiuto!

Perché allattare è il dono più grande che possiamo fare ai nostri figli, e il dono più meraviglioso che possiamo fare a noi stesse. Se vissuto con serenità, certo. Non è una passeggiata: io ho continuato ad avere febbre e ingorghi ogni 2/3 mesi, ogni volta che mia figlia crescendo modificava i suoi orari e le sue abitudini.

Ma non ho mollato, confortata da un gruppo di mamme del corso preparto e dalla consulente della Leche League. Che è stata un angelo! Mi scriveva mail chilometriche per aiutarmi, per spiegarmi nel dettaglio come e cosa fare per continuare ad allattare con tranquillità. Mi ha aiutato tantissimo a non sentirmi sola, a darmi la forza di essere consapevole che stavo facendo tutto bene. L’allattamento è un momento unico di grande amore tra noi e i nostri bambini, non deve essere visto come un peso.

Lo può diventare se non si sa come affrontarlo.

Quando ho iniziato lo svezzamento ho continuato ad attaccare mia figlia la mattina, per colazione, e la sera prima della nanna, e siamo andate avanti così fino a 20 mesi.

È perfettamente compatibile con i ritmi di una mamma lavoratrice.

Quindi non scriviamo che una donna che vuole anche lavorare non deve allattare, perché si rischia di far passare un messaggio falso e controproducente. Bianca Balti allattava tra una sfilata e l’altra, e non è wonder woman. È un momento di assoluta naturalezza se vissuto come tale, e non come un obbligo.

vacanze con bambini, Dolomiti
vacanze con bambini, Dolomiti

Mamma, non sei sola, hai tantissime mamme come te pronte ad aiutarti e tante consulenti disponibili a consigliarti, per fare in modo che tu oltre che mamma, continui ad essere una donna. Perché solo stando bene con noi stesse, possiamo trasmettere amore e serenità ai nostri bambini!

Ti lascio il link diretto al sito della Leche League, fanno davvero un grande lavoro, gratis per giunta!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *